BIOGRAFIA


Luca Tessadrelli nasce a Brescia il 10 luglio 1963.

Intraprende i primi studi musicali con la madre, la cantante lirica Ermelinda Pescatori e dal 1971 al 1977 studia flauto dolce tenore barocco con Giuseppe Rizzolini, suonando, anche come solista, con l’orchestra I Piccoli Musici di Brescia.

Al Conservatorio “L. Marenzio” di Brescia intraprende gli studi compositivi con i docenti Umberto Benedetti Michelangeli, Elisabetta Brusa, Antonio Giacometti, Giorgio Mezzanotte, Gilberto Serembe e Paolo Ugoletti, per i quali prova una profonda gratitudine.

Conclude il suo apprendistato al Conservatorio “G. Verdi” di Milano, sotto la guida di Azio Corghi, frequentando, in seguito, con profitto, un corso di analisi e direzione orchestrale con Nicola Samale.

Ha vinto, nel 1991, il 1° premio alla prima edizione del Concorso di Composizione Sinfonica “Valentino Caracciolo" di Roma e nel 1993, il 2° premio (con menzione di merito) alla Tribuna Internazionale dei Compositori svoltasi a Parigi con il patrocinio dell'Unesco.

E’ stato per tre anni ricercatore presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia (Dipartimento di Matematica), dove ha condotto studi miranti ad approfondire la comprensione dei processi mentali mediante l’utilizzo dell'elaboratore elettronico. Ha curato, nel 1995, per l'Editrice La Scuola, il libro Modelli Matematici della comunicazione musicale nel pensiero di Giovanni Melzi.

Ha composto le musiche originali del film Nostos, Il ritorno, con la regia di Franco Piavoli.

Nel 1995 ha fondato l’Associazione Culturale Scherzo Armonico, dedita all’esecuzione di repertorio vocale e strumentale cameristico, esibendosi in numerosi concerti in qualità di direttore d’orchestra e arrangiatore.

Per il Teatro Regio di Parma, stagione lirica 1997/98, ha curato la nuova strumentazione dell'opera Hansel e Gretel (regia di Lorenzo Arruga), replicata più volte e con Tessadrelli in ruolo di esecutore (tastiere elettroniche). La versione di Tessadrelli è stata recentemente riproposta (mese di marzo 2016) dal Maggio Musicale Fiorentino.

Più volte presidente e membro di giuria in vari concorsi internazionali di composizione, Tessadrelli svolge inoltre il ruolo di chairman e oratore in numerosi Convegni.

Importante la collaborazione con la violoncellista tedesca Dorothea von Albrecht, dalla quale nascono il Concerto per violoncello e orchestra e 4 Dialoghi per violoncello solo.

Luca Tessadrelli pubblica per la Casa Musicale Sonzogno di Milano e l’Aldebaran Editions.

Luca Tessadrelli è docente di Composizione presso il Conservatorio "A. Boito" di Parma e Coordinatore Generale dei Dipartimenti. La validità del suo metodo d’insegnamento ha portato numerosi suoi studenti a conseguire prestigiosi premi internazionali e nazionali in vari concorsi compositivi.

Tessadrelli ha al suo attivo numerose pubblicazioni, registrazioni radiofoniche, televisive, Cd e Dvd di proprie musiche.